Come puoi aiutarci?

5x1000
5x1000
Donazioni
Donazioni
Lasciti
Lasciti
Diventa volontario
Diventa volontario

Dal sito web è possibile prenotare esclusivamente prestazioni a pagamento e non in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

Informativa per richiesta di prenotazione di attività erogata in solvenza

Gentilissimo/a,

ai sensi dell’art. 13 del “Regolamento EU 679/2016” (di seguito “Regolamento”), La informiamo che:

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento è colui che determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali. In questo contesto, Titolare del trattamento è l’Associazione “La Nostra Famiglia” che Lei può contattare personalmente o a mezzo posta ordinaria presso la sede legale a Ponte Lambro (CO) in via Don Luigi Monza, 1 oppure per mezzo di posta elettronica all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

Il Responsabile per la protezione dei dati, altresì noto con l'acronimo inglese DPO, è il soggetto che assiste e vigila il Titolare nel trattamento dei dati personali, fungendo da punto di contatto con l'Autorità di Controllo (il Garante per la Privacy) e con gli interessati del trattamento. Il Responsabile per la protezione dei dati è il sig. Alessandro Frillici, contattabile all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lei può contattare il responsabile della protezione dei dati per tutte le questioni relative al trattamento dei suoi dati personali e all'esercizio dei suoi diritti derivanti dal Regolamento Europeo 679/2016, riepilogati nei punti successivi.

  1. FINALITÀ E BASI GIURIDICHE DEL TRATTAMENTO

I dati che La riguardano/che riguardano Lei e Suo figlio/la persona su cui esercita la responsabilità, saranno trattati al fine di gestire la richiesta di prenotazione di attività erogata in solvenza, ai sensi dell’art. 9 del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati UE 679/2016, paragrafo 2, lettera a). In assenza o revoca del consenso, non sarà possibile procedere alla richiesta di prenotazione.

  1. DESTINATARI E CATEGORIE DI DESTINATARI

I dati che riguardano Lei/Suo figlio/la persona su cui esercita la responsabilità da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale autorizzato incaricato al trattamento o da Responsabili del trattamento designati dal Titolare.

Oltre ai soggetti legittimati per legge, tali dati non saranno comunicati né diffusi.

  1. TRASFERIMENTO ALL’ESTERO

I dati personali oggetto di trattamento non sono trasferiti all'estero.

  1. PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI SUOI DATI PERSONALI E CRITERI UTILIZZATI

I dati personali oggetto di trattamento sono raccolti in documenti la cui conservazione è stabilita coerentemente alle finalità di trattamento in 10 anni salvo sospensione o interruzione art. 2946 cc.

  1. DIRITTI DELL’INTERESSATO

Il Regolamento Le riconosce i seguenti diritti, che Lei può esercitare nei confronti dell’Associazione:

- Diritto di accesso: l'art. 15 del Regolamento Europeo Le consente di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento dati che la riguarda e, nel caso, di ottenere l'accesso a tali dati.

- Diritto di rettifica: l'art. 16 del Regolamento Europeo Le consente di ottenere dal Titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che la riguardano, senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l'interessato ha il diritto di ottenere l'integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

- Diritto di cancellazione: l'art. 17 del Regolamento Europeo Le consente di ottenere dal Titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che la riguardano senza ingiustificato ritardo, se sussiste uno dei motivi previsti dalla norma.

- Diritto di limitazione: l'art. 18 del Regolamento Europeo Le consente di ottenere dal Titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle ipotesi previste dalla norma.

- Diritto di opposizione: l'art. 21 del Regolamento Europeo Le consente di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che la riguardano ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni.

- Diritto alla portabilità: l'art. 20 del Regolamento Europeo Le consente di ricevere, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati personali che la riguardano forniti a un Titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro Titolare del trattamento senza impedimenti da parte del Titolare del trattamento cui li ha forniti secondo le condizioni previste dalla norma.

- Diritto di revoca del consenso: l'art. 7 del Regolamento Europeo Le consente di revocare il consenso da Lei prestato in qualsiasi momento. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso prima della revoca.

- Diritto di reclamo: l'art. 77 del Regolamento Europeo, qualora Lei ritenga che il trattamento che La riguarda violi il regolamento, Le riconosce il diritto di proporre reclamo ad un'autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui Lei risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione.

  1. ULTERIORI INFORMAZIONI - COLLABORAZIONE

Maggiori informazioni sono disponibili sul nostro sito all'indirizzo www.lanostrafamiglia.it, ove è altresì disponibile un estratto completo degli articoli di legge sopra richiamati.

Questa Informativa è importante perché, attraverso di essa, attuiamo il principio di trasparenza nel trattamento dei dati personali che, oltre ad essere un obbligo di legge, è per noi un principio etico. Apprezzeremo molto se Lei vorrà aiutarci a migliorare fornendoci suggerimenti su come renderla eventualmente più completa e comprensibile.


Ho letto l’informativa e, cliccando sul tasto AVANTI, desidero effettuare la prenotazione della visita in solvenza compilando il modulo seguente.

AVANTI

Dal 1996 anche in Cina.
Località: Pechino

Servizio di Valutazione e Guida
35 Zhao Deng Yu Lu, Xicheng District
Beijing, 100035 China

Attualmente l’Associazione La Nostra Famiglia collabora con OVCI (Organismo di Volontariato per la Cooperazione Internazionale) per la promozione dell’associazione locale Womende Jia Yuan (ndr: La Nostra Famiglia in cinese). Associazione che - dopo un lungo iter burocratico - ha ottenuto il riconoscimento Governativo come Associazione di Diritto Cinese.

L'obiettivo è di diffondere in quel Paese un approccio globale alla riabilitazione secondo la filosofia e lo stile dell’Associazione La Nostra Famiglia.

Servizi offerti:

  • Accoglienza ed identificazione dei bisogni delle persone con disabilità afferenti al servizio stesso
  • Servizi di valutazione e guida per le persone con disabilità al fine di migliorare la loro qualità di vita e conseguire, ove possibile, un inserimento scolastico e lavorativo
  • Servizio di somministrazione ausili ortopedici ed informatici
  • Attività formativa per i genitori di bambini disabili per accompagnarli nell’accettazione della disabilità del figlio e aiutarli a prendersi cura e sostenerli nel loro percorso di crescita

A Nossa Familia.
Località: Santana

Avenida VII de Setembro, 3990
Fonte Nova - CEP 68925-000
Santana - AP - Brasil

Santana è una città di 100.000 abitanti alla foce del Rio delle Amazzoni, nello stato dell’Amapà, nel Nord del Brasile. Si tratta di una zona che sta conoscendo un forte incremento demografico, a causa del continuo arrivo di persone che lasciano le zone fluviali interne, il cosiddetto "interior", per cercare lavoro, salute e scuole nella città. Purtroppo il ritmo di crescita è tale che molte di queste persone si trovano a vivere in condizioni assai precarie e in quartieri privi di ogni servizio. In uno di questi, il quartiere Fonte Nova, “La Nostra Famiglia” ha dato vita all'associazione "A Nossa Familia", che per migliorare l'assistenza sanitaria, sociale e psicopedagogica per i bambini del quartiere ha attivato il “Centro de Saude pédiatrico P. Luiz Monza”.

Il Centro offre:

  • servizi sanitari di base per mamme e bambini
  • servizi specialistici di neuropsichiatria infantile e pediatria
  • corsi di formazione e igiene di base per le mamme del quartiere (soprattutto le più giovani)

USRATUNA
Centre for Handicapped Children Juba Sudan
Località: Juba
P.O. Box 1 - Juba - Sud Sudan

Dal 1983 questa regione, già molto povera è teatro di una guerra civile in cui si intrecciano motivi razziali, religiosi, economici e politici. Il conflitto ha provocato 1,5 milioni di morti e centinaia di migliaia di rifugiati.
"La Nostra Famiglia" in Sud Sudan è presente con programmi di:

  • formazione di personale locale
  • programmi contro la malnutrizione e denutrizione infantile
  • vaccinazioni e attività sanitaria primaria
  • corsi di alfabetizzazione
  • corsi di sensibilizzazione ed educazione sanitaria di base rivolti alle mamme
  • riabilitazione, integrazione scolastica e lavorativa di bambini e ragazzi con disabilità

USADC
Usratuna Sudanese Association for Disabled Children
Località: Khartoum.

A Khartoum, la capitale federale del Sudan, dal 1999 OVCI opera con l’associazione “Usratuna Sudanese Association for Disabled Children – USADC”, una realtà in cui persone appartenenti a diverse religioni collaborano per il fine comune dell’integrazione dei bambini disabili, realizzando attività di:

  • monitoraggio dei bisogni dei bambini di Khartoum e Omdurman
  • formazione per le famiglie
  • sensibilizzazione della comunità attraverso comitati di quartiere

Nel novembre 2004 USADC ha inaugurato il “Vocational Training Centre”, centro per l’avviamento professionale che già accoglie circa 50 ragazzi con disabilità.

Nel corso del 2005 USADC ha avviato una attività prescolare nel quartiere di Dar es Salaam accogliendo oltre 50 bambini e integrando al suo interno anche alcuni bambini con disabilità.


Dal 1984 (presente stabilmente dal 1994) in Ecuador.
Località: Esmeraldas.

Istituto JUAN PABLO II
Vicariato Apostolico di Esmeraldas
Casella 65 Esmeraldas, Ecuador

Esmeraldas, capoluogo della Regione della Costa, è sede della più importante raffineria del Paese. Alle devastazioni create dal Niño nel 1998 si sono aggiunti alcuni gravi incidenti alla stessa raffineria; in seguito alla crisi economica che ha colpito il Paese duramente a partire dal marzo del 1999 la città, già economicamente disagiata e fortemente inquinata, si è ulteriormente impoverita.
In tutta la provincia si riscontra una generale mancanza di servizi sociali e ne fanno le spese soprattutto i bambini.
Ricostruito il Centro dopo il crollo causato dal Niño nel 1998, è ripresa l’attività dell’Istituto Juan Pablo II con programmi di:

  • riabilitazione, scolarizzazione e formazione professionale di bambini e giovani disabili
  • formazione in Italia con borsa di studio di personale specializzato proveniente dal Paese
  • programmi di formazione di personale educativo in collaborazione con OVCI-La Nostra Famiglia e con l'Università Cattolica “Pucese” di Esmeraldas per l'attuazione dei progetti statali di educazione specializzata e di educazione inclusiva.

Asociación Nuestra Familia II - Vicariato Apostolico di Esmeraldas - Casella 65 Esmeraldas, Ecuador

L'Associazione Nuestra Familia di Esmeraldas, riconosciuta come persona giuridica di diritto privato, di carattere benefico e senza fine di lucro, dal 1999 opera in favore dei più poveri, in accordo con le motivazioni filantropiche, sociali, di beneficienza e morali del suo fondatore Don Luigi Monza.
Offre servizi di neurologia, fisioterapia, otorino e terapia del linguaggio, analisi precoce del movimento e psicomotricità.

  • Centro di Riabilitazione Ambulatoriale

Via per Arnesano, 18
73100 Lecce (LE)
  0832 325381 / 0832 325382
  0832 325381 / 0832 325382
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari

Da lunedì a venerdì: 8.15-18.30.



Il Centro di Riabilitazione di Lecce è presente sul territorio pugliese dal 1990.
Opera nell'ambito della neuropsichiatria e della riabilitazione funzionale a favore di soggetti in età evolutiva affetti da condizioni patologiche di varia natura (fisiche, psichiche e sensoriali) comportanti una situazione minorativa, al fine di raggiungere adeguati ed elevati profili diagnostico-funzionali e razionali programmi terapeutici di recupero riabilitativo. Nell'ambito dell'attività di riabilitazione extraospedaliera consente trattamenti ambulatoriali (450 casi). Offre prestazioni di indagine diagnostica e trattamenti riabilitativi, secondo programmi personalizzati che tengano conto della persona disabile nella sua globalità.
Le prestazioni sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.


Patologie trattate

  • Disabilità neurologiche per esiti di paralisi cerebrali infantili e di traumi cranio-encefalici, per sindromi malformative, per patologie neuromuscolari
  • Psicopatologie dello sviluppo (autismo e ipercinesia)
  • Disturbi specifici di apprendimento, ritardi psicomotori ed intellettivi
  • Disturbi della comunicazione e del linguaggio
  • Disturbi emozionali e di relazione, in particolare quando si configura un rischio psicopatologico; disturbi sensoriali e neurosensoriali complessi, in particolare visivi, e disturbi della comunicazione di origine centrale
  • Disturbi del comportamento

Trattamenti riabilitativi:

  • Rieducazione logopedica
  • Fisioterapia
  • Neuropsicomotricità
  • Terapia occupazionale
  • Riabilitazione neurovisiva
  • Riabilitazione neuropsicologica
  • Intervento psicoeducativo
  • Psicoterapia

Equipe:

Board di Sede:
  • Direttrice Operativa: Sig.na Renata Zanella;
  • Direttore Sanitario: Dott. Diego De Matteis ff;
  • Responsabile Amministrativo: Dr. Vittorio Caliandro.
Equipe medico/riabilitativa:
  • Neuropsichiatri infantili: Dr. Claudio Paloscia, Dr. Diego de Matteis;
  • Fisiatra: Dott. Franco Cavallo;
  • Psicologi: Dr.ssa Maria Luisa Paladini, Dr.ssa Annarita Mannarini;
  • Pedagogista: Dr.ssa Ines Sanarica;
  • Assistente sociale: Giovanna Tinelli

Modalità di accesso:

L'accesso ai centri di riabilitazione ex art.26 nella Regione Puglia, regolato dalla DGR 1003/99 e successive modifiche, prevede la prescrizione della prima visita e del primo ciclo di trattamento riabilitativo da parte del pediatra di libera scelta o del medico di base; le successive proroghe del programma riabilitativo individuale sono, invece, di competenza dei sanitari della struttura riabilitativa.

Di norma la prima visita è a carico dell'utente, mentre l'eventuale successiva presa in carico riabilitativa è a carico del Servizio Sanitario Regionale.

  • Centro di Riabilitazione

Via dei Colli, 5/7
72017 Ostuni (BR)
  0831 349111
  0831 349246

CUP (Centro Unico Prenotazioni):
  0831 349301
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Unità Operativa Sindrome da Maltrattamento:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari

Attività Ambulatoriale:
Dal lunedì al venerdì ore 08.15 - 18.30
Sabato ore 08.15 - 13.30

Attività a ciclo Diurno:
Dal lunedì al venerdì ore 08.15 - 16.00
Sabato ore 08.15 - 14.00.



Il Centro di Riabilitazione di Ostuni è presente sul territorio pugliese dal 1958.
Ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001 da parte dell’Ente certificatore DNV-GL.

Accreditato dalla Regione Puglia, il Centro di Riabilitazione di Ostuni svolge attività di riabilitazione extraospedaliera, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, a favore di soggetti in età evolutiva, affetti da disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, garantendo qualificati percorsi di valutazione clinico-funzionali e razionali programmi terapeutico-riabilitativi.

Sono previsti interventi di riabilitazione di tipo ambulatoriale (circa 250 trattamenti giornalieri), a ciclo diurno (50 posti) e a ciclo continuativo (45 p.l.).

  • Il Servizio Ambulatoriale rappresenta la più frequente modalità di presa in carico e si articola in una prima visita specialistica; un eventuale iter di approfondimento valutativo, mirato a confermare la diagnosi e specificare i bisogni di intervento e le strategie terapeutiche; il percorso riabilitativo propriamente detto, che può prevedere, oltre agli interventi individuali, un lavoro di rete con la famiglia, la scuola ed altre eventuali agenzie educative.
  • Il Servizio a Ciclo diurno si rivolge a soggetti che presentano quadri di disabilità complessa (motoria, sensoriale, cognitivo, relazionale). In questi casi, le modalità di presa in carico sono integrate da un progetto educativo, realizzato in setting di gruppo, finalizzato a stimolare le capacità relazionali e comunicative, potenziare il livello di autonomia personale ed ambientale, arricchire gli interessi ed il bagaglio esperienziale, correggere eventuali anomalie comportamentali.
    La presenza nel Centro della Scuola Statale Primaria, in virtù di una convenzione stipulata tra Associazione ed il Ministero della Pubblica Istruzione tramite l’Ufficio Scolastico Regionale, garantisce agli utenti in età di obbligo scolastico, la partecipazione ad attività didattiche svolte da insegnanti specializzati e programmate in sintonia con il percorso educativo-riabilitativo predisposto dall’Equipe medico-psico-pedagogica.
  • Il Servizio a Ciclo Continuativo, realizzato nell’ambito dell’Unità Operativa Sindrome da Maltrattamento, è rivolto a minori di età compresa tra 0 e 12 anni, accolti con Provvedimento dei Tribunali per i Minorenni, che presentano un elevato rischio psicopatologico e/o importanti disturbi del comportamento per sospette o accertate violenze, maltrattamenti fisici e/o psicologici, abusi sessuali, abbandoni. Il Servizio è svolto da una Equipe medico-psico-pedagogica e sociale specificamente dedicata.

Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo OVER 18

Il Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo OVER 18 (ex art.60 Regolamento Regionale n.4/2007) nasce come risposta al bisogno di utenti che hanno concluso gli interventi riabilitativi specifici di settore, ma necessitano di un ulteriore percorso, mirato al consolidamento delle abilità acquisite e al potenziamento del loro utilizzo funzionale.
Il servizio consiste in un percorso di presa in carico in diurnato, a connotazione mista socio-educativa e riabilitativa, rivolto ad utenti che hanno raggiunto la maggiore età.


Equipe del Centro di Riabilitazione

  • Direttore Generale Regionale: dr.ssa Maria Grazia Bacco;
  • Direttore Operativo: dr.ssa Simonetta Cominato;
  • Responsabile Medico: dr.ssa Rita Galluzzi;
  • Responsabile Amministrativo: dr. Massimo Tommasi.
  • Medici (specialisti in Neuropsichiatria Infantile, Neurologia, Psichiatria, Fisiatria)
  • Tecnici laureati (Psicologi Psicoterapeuti, Psicolinguista, Pedagogisti)
  • Personale della Riabilitazione (Fisioterapisti, Neuropsicomotricisti, Logopedisti, Terapisti Occupazionali, Terapisti della Neurovisione, Educatori professionali)
  • Personale di Assistenza Sanitaria (Infermieri professionali, Assistenti bambini, Accompagnatori disabili)
  • Assistenti sociali.

Modalità di accesso:

Il primo accesso al Centro di Riabilitazione avviene con una prima visita specialistica erogata in regime di solvenza. L’avvio del percorso riabilitativo è a carico del Servizio Sanitario Nazionale e prevede la prescrizione da parte del pediatra di libera scelta o del medico di base.

Le richieste di appuntamento per le visite specialistiche possono essere effettuate di persona o telefonicamente, al Centro Unico Prenotazione, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 12.00 e nel pomeriggio dalle ore 14.30 alle 17.00.

  • Polo Regionale IRCCS E. Medea

Piazza Di Summa presso ex Complesso Ospedaliero Regionale "A. Di Summa"
72100 Brindisi (BR)
0831 349111 / 0831 560850
0831 349613
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 Carta servizi (.pdf)


Il Centro, inaugurato nel 2011, si trova all'interno dell'ex complesso ospedaliero "Antonino di Summa"; è sede dell'Unità per le Disabilità Gravi dell'Età Evolutiva e Giovane Adulta.

Offre prestazioni diagnostiche, terapeutiche e riabilitative in ambito psicopatologico per disturbi pervasivi dello sviluppo (come autismo infantile e affini), disturbi dell’attività e dell’attenzione (per i quali il Polo è stato individuato come Centro Regionale di riferimento), ritardi mentali, disturbi dell'emotività e del comportamento, disturbi del linguaggio, della funzione motoria, dell'apprendimento scolastico, minorazioni visive e minorazioni uditive, sindromi post-traumatiche da stress e sindromi da maltrattamento.

In ambito neuropatologico, invece, il Polo è riconosciuto come Centro di Riferimento Regionale per il trattamento delle Paralisi Cerebrali Infantili e delle Gravi Cerebrolesioni in età evolutiva. Si caratterizza inoltre per l’esperienza nel campo delle malattie neuromuscolari e delle epilessie sintomatiche.


Equipe

  • Direttore Generale Regionale: dr.ssa Maria Grazia Bacco;
  • Responsabile Scientifico, Direttore Sanitario e Resp. Unità per le Disabilità Gravi dell'Età Evolutiva e Giovane Adulta: Dr. Antonio Trabacca;
  • Direttrice Operativa: Maria Pierina Zanini;
  • Responsabile Amministrativo: dr. Massimo Tommasi;
Equipe diagnostico riabilitativa
  • professionisti medici (specialisti in neuropsichiatria infantile, neurologia, fisiatria, ortopedia, otorinolaringoiatria, pediatria, genetica, oculistica), psicologi, pedagogisti, terapisti della riabilitazione, tecnici neurofisiopatologia, assistenti sociali, infermieri, educatori, assistenti per l'infanzia.

Modalità di accesso:

L'accesso alle prestazioni sanitarie specialistiche e riabilitative nelle diverse tipologie di intervento è garantito ai soggetti in età evolutiva che ne abbiano necessità; le prestazioni sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale. L'invio al Centro avviene su richiesta dell'utente o dei familiari, su richiesta del pediatra di libera scelta o del medico di medicina generale, oppure su invio di altre strutture. La visita specialistica puo' essere a carico del Servizio Sanitario Regionale o dell'utente.
Il primo contatto - personale o telefonico - con la struttura avviene di norma con l'Assistente Sociale al fine di orientare gli utenti nei successivi percorsi e procedure.

  • Centro di Riabilitazione Diurno e Ambulatoriale

Contrada Lo Spada, 1
72100 Brindisi (BR)
  0831 516683
  0831 516591
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari

Ambulatorio:
da lunedì a venerdì 8.15-18.30
sabato 8.30-12.30

Day hospital:
da lunedì a venerdì 8.30-16.30
sabato 8.30-12.30



Il Centro di Riabilitazione di Brindisi opera sul territorio pugliese dal 1971. Opera nell'ambito della neuropsichiatria e della riabilitazione funzionale a favore di soggetti in età evolutiva affetti da condizioni patologiche di varia natura (fisiche, psichiche e sensoriali) comportanti una situazione minorativa, al fine di raggiungere adeguati ed elevati profili diagnostico-funzionali e razionali programmi terapeutici di recupero riabilitativo. Nell'ambito dell'attività di riabilitazione extraospedaliera consente trattamenti ambulatoriali (400 casi), semiresidenziali (80 posti) e domiciliari (10 casi). Offre prestazioni di indagine diagnostica e trattamenti riabilitativi, secondo programmi personalizzati che tengano conto della persona disabile nella sua globalità. Le prestazioni sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.


Servizio Ambulatoriale

Il Centro offre l’opportunità di visite specialistiche neuropsichiatriche infantili e fisiatriche, alle quali può far seguito la presa in carico per valutazioni funzionali necessarie a verificare l’ipotesi diagnostica e a formulare un piano di intervento in base alle caratteristiche cliniche di ogni soggetto.


Servizio Semiresidenziale

L’accoglienza a ciclo diurno si rivolge a soggetti in età evolutiva che presentano quadri neuropsichiatrici complessi, che necessitano di intervento intensivo, prolungato nella giornata, e globale nell’ambito riabilitativo e didattico-educativo.
In rapporto all’età ed alla complessità clinica vengono attuati specifici progetti:

  • Il Progetto “Scuola dell’Infanzia” per bambini in età compresa tra i 3 e i 6/7 anni, con obiettivi riabilitativi ed educativi mirati
  • Il Progetto “Scuola Primaria” si rivolge a bambini di età scolare e associa l’intervento riabilitativo-educativo di competenza sanitaria alla frequenza della Scuola Primaria con la condivisione tra insegnanti ed equipe del Programma Individualizzato.

Patologie Trattate

  • Disabilità neuromotorie dovute a quadri di paralisi cerebrali infantili e patologie neurologiche varie, esiti di traumi cranio-encefalici, sindromi malformative, patologie neuromuscolari
  • Psicopatologia dello sviluppo (autismo, ADHD, disturbi del comportamento)
  • Sindromi epilettiche
  • Disturbi specifici di apprendimento (disturbo della lettura, scrittura, calcolo…)
  • Ritardi psicomotori ed intellettivi
  • Disturbi della comunicazione e del linguaggio
  • Disturbi emozionali e di relazione a rischio psicopatologico (disturbi d’ansia, disturbi depressivi…)
  • Disturbi sensoriali e neurosensoriali complessi, in particolare visivi

Trattamenti riabilitativi

  • Fisioterapia
  • Psicomotricità
  • Logopedia
  • Terapia occupazionale
  • Neuropsicologia
  • Riabilitazione neurovisiva
  • Intervento psicopedagogico e psicoeducativo
  • Psicoterapia
  • Intervento psicologico

Equipe:

Board di Sede
  • Direttrice Operativa: Ornella Colombo;
  • Direttore Sanitario: Dott. Antonio Trabacca;
  • Responsabile Amministrativo: Dott. Massimo Martinese.
Equipe medico-riabilitativa
  • Neuropsichiatra Infantile (Dott. Claudio Paloscia, Dott. Diego De Matteis)
  • Neurologo (Dott. Dario Stomati)
  • Fisiatra (Dott. Franco Cavallo)
  • Oculista (Dott. Giuseppe Scigliuzzo)
  • Psicologi (Antonietta Perrone, Anna Maria Spalluto)
  • Pedagogisti (Luciana Fenu, Ines Sanarica)
  • Assitenti sociali
  • Personale di riabilitazione e assistenza sanitaria (fisioterapisti, logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, terapista della neurovisione, terapisti occupazionali, educatori, infermiere professionale, assistenti socio-sanitari, ausiliari)

Modalità di accesso:

L'accesso ai centri di riabilitazione ex art.26 nella Regione Puglia, regolato dalla DGR 1003/99 e successive modifiche, prevede la prescrizione della prima visita e del primo ciclo di trattamento riabilitativo da parte del pediatra di libera scelta o del medico di base; le successive proroghe del programma riabilitativo individuale sono, invece, di competenza dei sanitari della struttura riabilitativa.

Di norma la prima visita è a carico dell'utente, mentre l'eventuale successiva presa in carico riabilitativa è a carico del Servizio Sanitario Regionale.

  • La Nostra Missione

    La Nostra Missione

    La missione dell’Associazione La Nostra Famiglia è tutelare la dignità e migliorare la qualità della vita – attraverso specifici interventi di riabilitazione – delle persone con disabilità, specie quelle colpite in età evolutiva (bambini e giovani).

  • I Nostri Numeri

    I Nostri Numeri

    70 anni di impegno, ogni giorno, 28 sedi in Italia in 6 regioni, 2.485 operatori e 373 volontari, 35.080 bambini e ragazzi assistiti

  • La Nostra Storia

    La Nostra Storia

    Era il 28 maggio 1946 quando i primi due bambini fecero il loro ingresso nella casa di Vedano Olona. Nel 1954 il Ministero della Sanità stipulò la prima convenzione con un Centro extraospedaliero di riabilitazione in Italia: era il Centro de La Nostra Famiglia di Ponte Lambro.

Cerca la sede più vicina a te in Italia e nel mondo

Scopri le opportunità di collaborazione con l'Associazione

Lavora con noi

Scopri le opportunità di lavoro e collaborazione con l'Associazione. Guarda le posizioni aperte, inviaci il curriculum.

 

L'Angolo dei bambini dell'Associazione

L'Angolo dei bambini

Disegni, poesie, lavori, testi e foto di momenti di animazione dei bambini in cura presso le sedi de la Nostra Famiglia, o dei loro familiari.

Scopri le opportunità di collaborazione con l'Associazione

Corsi e Convegni

Tieniti aggiornato!
In questa sezione troverai corsi, convegni e incontri in programma nelle nostre sedi di tutta Italia.