Una collaborazione che ha il gusto della scommessa sull’Uomo - Ass. La Nostra Famiglia

Una collaborazione che ha il gusto della scommessa sull’Uomo

Un progetto di formazione e lavoro con la Cooperativa Sociale Rio Terà dei Pensieri punta al riscatto sociale dei detenuti.

Il Presidio di Riabilitazione di Pasian di Prato, avendo a disposizione un paio di banner in pvc stampati in occasione di vecchie manifestazioni, ha pensato di collaborare con la Cooperativa Rio Terà dei Pensieri per la produzione di un’ottantina di pezzi (astucci e buste portadocumenti) che verranno utilizzati per la raccolta fondi e per farne dono in occasione di visite istituzionali. Particolare, che il talloncino su ogni prodotto rechi i loghi di entrambi i partner del progetto.

Nata a Venezia quasi trent’anni fa, Rio Terà dei Pensieri promuove formazione e attività lavorative all’interno delle carceri veneziane (Casa Circondariale Maschile di Santa Maria Maggiore e Casa di Reclusione per Donne della Giudecca). La Cooperativa quindi, coerentemente all’art. 27 della Costituzione (“le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”), ha operato fin da subito per mettere in comunicazione le esigenze dei detenuti (all’interno delle carceri o coloro che usufruiscono di misure alternative quali semilibertà e affidamento ai servizi sociali) con la disponibilità della società civile.

Secondo la filosofia della Cooperativa, il lavoro artigianale e creativo ha la capacità di permettere alle persone di avviare un silenzioso ma progressivo percorso di cambiamento, mettendosi alla prova e scoprendo nuove qualità di sé, fino a riacquistare la dignità che con la detenzione spesso viene a mancare.

Tra le attività artigianali, laboratori di cosmetica, ortocultura biologica, serigrafia, pulizia delle aree verdi urbane e, appunto, il laboratorio di riciclaggio di banner in pvc per la produzione di borse, astucci, portafogli, zaini, marsupi, portadocumenti. Tutti i prodotti che vengono realizzati escono con il logo Le Malefatte e vengono poi commercializzati attraverso la vendita al dettaglio o grazie a commissioni sia pubbliche che private.

Rispetto alla progettualità tra la sede di Pasian di Prato e la Cooperativa veneziana, il talloncino che reca entrambi i loghi de La Nostra Famiglia e le Malefatte evidenzia la collaborazione tra due realtà, entrambe impegnate nella scommessa della riabilitazione, sanitaria o sociale che sia; la scommessa sull’Uomo insomma, nell’ostinata convinzione che la persona è sempre importante e, al di là dei suoi limiti, degna di cure e attenzioni.

Info: www.rioteradeipensieri.org   -  www.malefattevenezia.it

Alessandro Giardina
Direttore Operativo Presidio di Riabilitazione La Nostra Famiglia di Pasian di Prato