Spazio Siblings, per dare voce ai fratellini

A Sesto San Giovanni parte in ottobre un progetto di ascolto per i bambini tra i 6 e gli 11 anni. Dieci incontri, tre edizioni, con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano.

Il rapporto di un bambino nei confronti del proprio fratello con disabilità può passare attraverso varie fasi, dalla scoperta all’accettazione, dalla protezione al rifiuto, e mettere in gioco diverse emozioni, come la paura, la preoccupazione, la rabbia, il desiderio di fuga. Tutte emozioni e sentimenti che hanno pieno diritto di essere.

Per dare voce ai fratellini La Nostra Famiglia di Sesto San Giovanni organizza SPAZIO SIBLINGS, un progetto di ascolto per bambini di età compresa fra i 6 e gli 11 anni, residenti sul territorio comunale di Sesto San Giovanni oppure che frequentano il Centro di Riabilitazione La Nostra Famiglia di Sesto San Giovanni.

Grazie ad incontri di gruppo e in un contesto protetto, i bambini potranno incontrare altri fratelli o sorelle e imparare che non sono soli nella loro esperienza.

Il percorso di gruppo (massimo 8 partecipanti) prevede 10 incontri: uno iniziale e uno finale con i genitori, e gli 8 centrali con i bambini. Il progetto è sostenuto da Fondazione Comunitaria Nord Milano. Sono previste tre edizioni.

Saper "dire" cosa provano

Il primo obiettivo è quello di dare un nome alle emozioni che si provano, anche a quelle negative. Grazie alla parola è infatti possibile aiutare i bambini a dare una forma ad amore e lealtà ma anche a rabbia, paura, tristezza, gelosia, colpa… Così, ciò che inizialmente è spaventoso diventa più conosciuto e quindi anche più gestibile nella vita di tutti i giorni.

“Studi specifici indicano che l’atto di dare un nome alle emozioni ha di per sé un effetto rasserenante sul sistema nervoso, e aiuta i ragazzi a ricuperare più in fretta dalle situazioni di turbamento.” (Gottman, 2015).

Per raggiungere questo obiettivo, i bambini saranno guidati anche a realizzare un oggetto rappresentativo di quello che provano verso i propri fratelli o verso i propri genitori: un disegno, uno scritto, un collage, un oggetto.... che poi potranno, se lo vorranno, donare ai loro fratelli e ai loro genitori.

Saper gestire quello che provano

Nei bambini emozioni e azioni non si differenziano, per cui spesso sentono l’emozione e agiscono (per esempio provo rabbia e quindi picchio). Il percorso di gruppo, condotto da una psicologa e da una terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, consentirà ai bambini non solo di dare un nome a quello che vivono ma anche di capire che è possibile trovare modalità più utili, per sé e per gli altri, per esprimere le emozioni che stanno vivendo senza sentirsi in colpa e senza il timore di essere sgridati.

 

Dove e quando

Gli incontri si tengono presso la sede dell’Associazione a Sesto San Giovanni il lunedì alle 16.30 a partire da ottobre 2022 fino a dicembre 2023. Il primo ciclo di incontri parte il 17 ottobre 2022.

INFO

Associazione La Nostra Famiglia
Viale Rimembranze, 12 - Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02 2428594 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.