Un’atmosfera di famiglia contagiosa

 “Già arrivare in una struttura colorata, con giardino, alberi, giochi mi ha sollevato l'animo. Il personale gentile e sorridente, ci accoglie come se aspettasse solo noi e ci conoscesse da tempo e ci mette poco per farci sentire a casa”.

Da mamma senti quando il dono che ti è stato affidato ha bisogno di più attenzione.

Così è stato con la mia bimba tutta manine, calcetti, coccole e sorrisi e, come cresce la gioia dei primi tardivi passi, così cresce il pensiero e la preoccupazione. Sempre supportata dalle educatrici del nido affronto le prime visite presso strutture pubbliche: istituti asettici, formali, grigi, silenziosi. Dopo l'ennesima risposta vaga, contro il parere di molti, mi rivolgo all'Associazione La Nostra Famiglia di San Vito al Tagliamento. Avevo sentito parlare dei servizi che offrivano rivolti all'infanzia ma senza aver ben capito cosa facevano, come, chi...

Già arrivare in una struttura colorata, con giardino, alberi, giochi mi ha sollevato l'animo. Il personale gentile, sorridente e accogliente, come se aspettasse solo noi e ci conoscesse da tempo e poi schiamazzi, risa e bimbi con il sorriso anche sdentato, mi lasciano stupita e perplessa. Cammino per i corridoi e mi rendo conto che la struttura è a misura di bambino: porte, scale, servizi, pareti colorate e ovunque i colori dei bambini. Tutti si conoscono per nome e per nome si salutano e spesso si scambiano un abbraccio. Piano sciolgo la manina della mia bimba stretta nella mia, gli occhietti che brillano curiosi, comincia a chiedere a curiosare a trascinare la direttrice per raggiungere dei bambini di passaggio. L'atmosfera di famiglia è contagiosa e ci mette poco per farci sentire "a casa".

Le prime visite, i colloqui con medici, terapisti, un lavoro di équipe: inizia così il nostro percorso terapeutico, per me nebuloso e senza intravederne la fine, ma con dentro la certezza di essere nella casa giusta per la mia bimba e per me.

Viene accolta nel servizio a ciclo diurno della scuola dell'infanzia (paritaria integrata specializzata) dove ambiente famigliare, curiosità, entusiasmo l'accompagnano nella sua quotidianità; tutto diventa una esperienza colorata, saporita e profumata. Colorate sono le piccole aule, i corridoi con la lunga riga di cappottini appesi, gli arredi dove riporre i lavoretti delle piccole laboriose manine e dove le educatrici sono sempre sorridenti e vigili. Saporite le merende con i compagni di classe o tutti in giardino nelle tiepide giornate primaverili e non si possono dimenticare i manicaretti dei pazienti cuochi della cucina interna. Profumo di pulito, ordine e soprattutto di gioia di bambini.

Frequentando il Presidio di Riabilitazione anche io imparo a conoscere le persone di questa grande famiglia, partecipo agli incontri in occasione delle festività e il calore, la stretta di mano, l'abbraccio sincero mi fanno riscoprire quello che avevo perso: il vero senso del Santo Natale, l'attesa della Santa Pasqua, la speranza di tutti i giorni. Trovo un angolo di pace, di raccoglimento nella piccola chiesa interna, in penombra silenziosa mi accoglie ogni volta che passo e ne esco rinforzata nello spirito. A piccoli passi mi avvicino al gruppo Amici de La Nostra Famiglia che indica gratificanti spunti di riflessione e condivisione, è un nuovo inizio!

La strada dell'imparare non finisce mai e questa esperienza lo è per me e la mia bimba.

Chiara
Mamma di Luna, Centro di Riabilitazione di San Vito al Tagliamento (Pn).