top banner

scrivi il nostro codice fiscale 00307430132 firma per La Nostra Famiglia

La teleriabilitazione in età evolutiva: studio di fattibilità di un trattamento riabilitativo neuropsicologico a distanza attraverso il sistema VRRS (Virtual Reality Rehabilitation System)

Obiettivo principale:

Sperimentare il sistema VRRS in età evolutiva in differenti patologie neurologiche al fine di comprendere la fattibilità e l’efficacia di una tele-riabilitazione nei bambini

Area di ricerca:

Neuroscienze cliniche dell'età evolutiva in ambito riabilitativo (neuropatologia, neurofisiopatologia e riabilitazione)

Polo di Bosisio Parini
Valore progetto: 52.000

L’intervento riabilitativo a distanza è un tema molto sentito in questo periodo in cui è necessario effettuare un contenimento sociale.
D’altro canto la possibilità di condurre un efficace riabilitazione a distanza permetterebbe anche in un periodo differente di riabilitare pazienti che per ragioni economiche, sociali e di distanza non possono accedere ad un protocollo riabilitativo di alta specificità.
La tele-riabilitazione che proponiamo è condotta attraverso un sistema VRRS (Virtual Reality Rehabilitation System) che è stato sperimentato con risultati promettenti nell’adulto. Il sistema prevede l’utilizzo di un monitor touchscreen e di dispositivi associati (sensori magnetici di precisione) con il quali è possibile iniziare la riabilitazione in sede ospedaliera.
Al termine del ricovero il paziente potrà proseguire la riabilitazione, secondo un programma personalizzato, al domicilio con l’ausilio di un tablet fornito dalla struttura. La riabilitazione potrà essere sia on line che off line, attraverso una postazione Telecockpit capace di gestire in tempo reale i dispositivi remoti creando una rete ad ampio raggio su una rete privata virtuale.
Il sistema VRRS prevede l’utilizzo di diversi moduli per effettuare sia riabilitazione motoria che cognitiva.