fbpx

Don Luigi Monza e la creatività del bene

Le Piccole Apostole della Carità e l’Associazione La Nostra Famiglia il 30 aprile celebrano i 15 anni della beatificazione del Fondatore. Fusetti, Responsabile Generale: “cogliamo questa occasione come invito a cambiare il cuore”.

Il 30 aprile ricorre il 15° anniversario della beatificazione di don Luigi Monza (Cislago 1898 – Lecco 1954), celebrata in piazza Duomo a Milano dal Cardinale Dionigi Tettamanzi nel 2006.

Vivendo intensamente nella quotidianità il suo ministero pastorale, il parroco della Diocesi ambrosiana ha fondato nel 1937 l’Istituto Secolare delle Piccole Apostole della Carità e, successivamente, l’Associazione La Nostra Famiglia, che si occupa di riabilitazione, formazione e ricerca nell’ambito delle patologie dell’età evolutiva.

Per l’anniversario, la Comunità delle Piccole Apostole della Carità invita ad una giornata di comunione nella preghiera affinché don Luigi continui a proteggere tutti, i bambini e le famiglie, le persone care a ciascuno e il mondo che sta soffrendo per la grave emergenza sanitaria, economica e sociale.

“Questo anno 2021, in cui cade il quindicesimo anniversario della beatificazione di don Luigi Monza, è un anno che diremmo, senza tanti giri di parole, da dimenticare”, dice la Responsabile Generale dell’Istituto Secolare Daniela Fusetti: “il prolungarsi della pandemia che ha sconvolto il mondo, ha messo e continua a mettere a dura prova ciascuno di noi”.

Ma, come afferma papa Francesco: “Tutti noi abbiamo un appuntamento nella notte con Dio, nelle tante notti della nostra vita: momenti oscuri, momenti di disorientamento. Lì c’è un appuntamento con Dio, sempre. Egli ci sorprenderà e nel momento in cui non ce lo aspettiamo ci cambierà il cuore e ci darà la benedizione riservata a chi si è lasciato cambiare da Lui”.

Quindi non un anno da dimenticare, ma un anno da ri-cordare, da custodire nel cuore.

“Cogliamo la circostanza del ricordo della beatificazione di don Luigi come occasione di un invito particolare a cambiare il cuore”, prosegue Daniela Fusetti: “apriamoci alle strade della speranza, alla fiducia nella Provvidenza, alla creatività del bene, come il nostro don Luigi ha vissuto e insegnato”.

“Ringraziamo ancora il Signore per questo dono e manifestiamo nella condivisione di un sentire comune il nostro rinnovato di fiducia e speranza”, ringrazia il Presidente del Gruppo Amici di don Luigi Monza Riccardo Bertoli: “lo faremo con il sorriso dei molti amici che abbiamo incrociato in questi anni di cammino spirituale sui passi di don Luigi e attraverso le belle testimonianze che abbiamo incontrato e continuiamo ad incontrare nei rami di un’Opera che non smette mai di sorprenderci”.

La proposta è una giornata di preghiera, per tutti coloro che sono vicini all’eredità spirituale del beato Luigi Monza - ognuno nella propria casa, nella propria situazione di vita, nel tempo che ciascuno riuscirà ad individuare personalmente o con la propria famiglia, o con il gruppo fraterno.