• Home
  • Animazione cristiana
  • Formazione cristiana

Formazione cristiana della persona con disabilità

I servizi de La Nostra Famiglia sono ancorati ad una visione antropologica cristiana. L'approccio alle persone, il clima relazionale, la proposta educativa, lo stesso stile organizzativo e gestionale che si intende realizzare seguono il modello evangelico della carità.

E' questo riferimento, interpretato dal carisma del Beato Luigi Monza, che sollecita ad interrogarsi e a ricercare continuamente le modalità più adatte per rispondere ai bisogni delle persone e per trasmettere loro i valori della solidarietà umana, della libertà, della giustizia e della pace.

Catechesi

Tutti i bambini e ragazzi disabili di religione cattolica, che per ragioni riabilitative trascorrono la giornata presso i Centri, partecipano, in accordo con i genitori, a momenti di catechesi e vengono preparati a ricevere i sacramenti della Eucaristia e della Confermazione.

Obiettivi

Obiettivo principale è aiutare il bambino/ragazzo a fare una positiva esperienza della presenza di Dio, che raggiunge ogni uomo con amore e tenerezza. In questo cammino è particolarmente significativo il coinvolgimento delle famiglie dei bambini che talvolta sono chiamati a partecipare insieme ai loro figli ai momenti forti del percorso di catechesi (ad esempio la S. Messa di Natale o di Pasqua).

Metodologia

La metodologia privilegiata è quella del fare esperienza concreta dei valori che si enunciano. Per questo motivo, oltre alla semplificazione dei contenuti perché siano resi accessibili ai bambini e ragazzi, si dedica particolare cura alla preparazione degli ambienti e del clima e alla possibilità di concretizzare attraverso disegni, cartelloni da fare insieme, utilizzo di simboli semplici e drammatizzazioni per consentire al soggetto una miglior interiorizzazione dei principi cristiani.

Esperienze

Nell'ambito dell'Associazione sono maturate significative esperienze di catechesi del disabile: sono stati messi a punto percorsi graduali di formazione, è stato prodotto materiale didattico specifico e sono state realizzate “Sacre Rappresentazioni” che, nate come momento formativo per i ragazzi stessi, sono state presentate in alcune chiese parrocchiali fino a diventare strumento di catechesi.